Arlington, l’agente Brad Miller uccide l’afroamericano Christian Taylor

Il nuovo caso che infiamma l’opinione pubblica americana si è verificato ad Arlington, in Texas. Christian Taylor, 19 anni, afroamericano, disarmato, è stato ucciso da un poliziotto bianco dopo una lite.

Una nuova vittima ad un anno di distanza dall’uccisione, sempre per opera di un agente, di Michael Brown a Ferguson. Taylor, giocatore di football alla Angelo State University di San Angelo, è finito con la sua auto contro la vetrina di un concessionario di auto. Gli agenti stavano rispondendo a una chiamata per furto, quando si sono accorti della vettura del giovane e si sono avvicinati e, dopo un confronto, almeno un poliziotto ha sparato.

La Polizia di Arlington ha avviato le indagini sul caso per verificare se l’agente che ha sparato, Brad Miller, abbia usato eccessiva forza. Intanto il poliziotto è stato messo in congedo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arlington, l’agente Brad Miller uccide l’afroamericano Christian Taylor Arlington, l’agente Brad Miller uccide l’afroamericano Christian Taylor ultima modifica: 2015-08-08T07:36:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento