Riccione, niente sospensiva il Cocoricò rimane chiuso

Respinta l’istanza di sospensiva presentata dal Cocoricò di Riccione contro la chiusura di 4 mesi imposta dal Questore Maurizio Improta dopo la morte, il 19 luglio, di Lamberto Lucaccioni, il sedicenne di Città di Castello deceduto per ecstasy dopo aver passato la serata nel locale.

Così ha deciso il giudice monocratico del Tar Emilia-Romagna. E’ stata fissata, per la trattazione collegiale nel merito, una camera di consiglio il 10 settembre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Riccione, niente sospensiva il Cocoricò rimane chiuso Riccione, niente sospensiva il Cocoricò rimane chiuso ultima modifica: 2015-08-07T22:28:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento