Noa in concerto a Melfi

Con un live quasi interamente acustico l’artista israeliana sarà a Melfi, il 12 agosto in Piazza Duomo alle ore 21, nell’ambito della rassegna “Certe sere d’estate” del Comune di Melfi per una serata “Oltre le frontiere culturali”.

Ad accompagnarla sul palco, una formazione essenziale: Gil Dor alla chitarra, Adam Ben Ezra al contrabbasso e Gadi Seri alle percussioni, per una serata densa di atmosfere jazz e musiche della tradizione ebraica.

La cantante israeliana è da sempre impegnata nella lotta contro i conflitti internazionali e nella sua musica affida messaggi di pace e di speranza.

Noa è conosciuta maggiormente come l’autrice del testo e l’interprete di Beautiful That Way, il brano composto da Nicola Piovani come tema principale della colonna sonora del film La vita è bella di Roberto Benigni.

La sua musica rappresenta uno strumento di riavvicinamento fra i popoli in conflitto. Ha ottenuto il premio “Artista per la pace”, assegnato nell’ambito dell’annuale meeting promosso dai frati francescani di Assisi, nel 2001 e quello della fondazione “Horcynus Orca” di Messina nel 2012.

Il suo quattordicesimo album di inediti, Love Medicine, contiene più di una canzone degna di nota.

Prima fra tutte, Eternity and Beauty, dedicata a Pat Metheny, il chitarrista jazz statunitense che ha prodotto il disco della consacrazione della cantante a livello internazionale, esattamente venti anni fa, e che per festeggiare questo significativo anniversario ha composto le musiche del nuovo brano e ha accettato l’invito ad inciderlo come duetto.

Scorrendo la tracklist dell’album, si incontrano anche Eternal Flame eMere Words, cover rispettivamente delle Bangles e di Bobby McFerrin, You-Tù, un altro duetto con il poeta e cantautore spagnolo Joaquin Sabina, e Shalom (A paz), versione in ebraico della canzone Peace del musicista brasiliano Gilberto Gil.

9 su 10 da parte di 34 recensori Noa in concerto a Melfi Noa in concerto a Melfi ultima modifica: 2015-08-06T02:20:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento