Il corpo di una donna di 50 anni è stato recuperato al largo di Messina

Il cadavere non presenta tracce di violenza e gli investigatori, pur non escludendo alcuna pista, ipotizzano sia annegata in seguito a un malore.

Sulla spiaggia non sono stati trovati documenti che permettano l’identificazione della vittima.

La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta e ha disposto l’autopsia.

Lascia un commento