Tragedia sulle Alpi svizzere morta alpinista italiana di 48 anni

La donna era con altri scalatori a 4.100 metri sullo Zinalrothorn (4.221 mt) quando ha perso l’equilibrio ed è caduta per diverse centinaia di metri. I soccorritori non hanno potuto che constatare il decesso.

L’incidente, dopo che il gruppo, partito dal rifugio Rothornhutte (3.210 mt), sopra Zermatt, aveva rinunciato a raggiungere la vetta per il ritardo.

Lascia un commento