Euro2016, la nazionale croata punita dalla Uefa con un punto di penalizzazione

Costa cara ai croati la svastica apparsa sull’erba della stadio durante la partita Croazia-Italia un mese fa a Spalato. La nazionale balcanica è stata punita dalla Uefa con un punto di penalizzazione, due partite senza tifosi e 100 mila euro di multa. Lo riferisce la Federcalcio croata sul suo sito Internet.

La punizione “per comportamento razzista” è stata notificata a Zagabria da parte della Commissione disciplinare della Uefa. Le due successive partite valide per le qualificazioni ai campionati europei del 2016, oltre che a tribune vuote, non potranno essere disputate allo stadio Poljud di Spalato, dove era, appunto, disegnata la svastica. La decisione della Uefa è molto meno pesante rispetto alle previsioni apparse sulla stampa croata nei giorni scorsi, che ipotizzavano da un minimo di tre a un massimo di sei punti di penalità, fino addirittura all’esclusione dal campionato.

La Croazia di Niko Kovac passa dunque da 14 a 13 punti, mantenendo però il primo posto nel proprio gruppo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Euro2016, la nazionale croata punita dalla Uefa con un punto di penalizzazione Euro2016, la nazionale croata punita dalla Uefa con un punto di penalizzazione ultima modifica: 2015-07-23T18:43:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento