Premio città del vino 2015

Premiati a Roma i vincitori del concorso enologico internazionale La Selezione del Sindaco, giunto alla XIV edizione ed organizzato dalle Città del Vino, associazione di 450 Comuni italiani a vocazione vitivinicola e da Recevin, la rete delle Città del Vino europee. Il tutto dentro la splendida cornice dell’Ara Pacis dinnanzi la delegazione portoghese di Ampv (Associaçao de Municipios Portugueses do Vinho), per il fatto che  le commissioni d’assaggio del concorso si siano svolte lo scorso maggio in Portogallo, a Oeiras, Città del Vino Europea 2015. Tra i presenti, alcuni senatori come Franco Conte e Doris Lo Moro.

Paolo Benvenuti, direttore di Città del vino descrive di che cosa si tratta: “Città del vino è un’associazione di comuni che promuove e valorizza i territori di produzione vitivinicola italiana. Le aziende non portano avanti solo le loro bottiglie ma anche le zone di produzione. La giuria del premio è internazionale e composta da enologi, sommelier, esperti del settore. Tra i miei desideri ci sarebbe la promozione del  sud Italia che necessita di una forte spinta.  Diverse zone di eccellenza, ahimè, risultano ancora sconosciute a molti, per cui si tratta di ginestre nel deserto. Alcune istituzioni potrebbero aiutare il premio Città del vino attraverso finanziamenti e servizi . Il nettare di Bacco è una componente culturale importante dei valori agroalimentari italiani. Lo sento mio poiché ho origini contadine, non si tratta di una semplice bevanda. Vorrei che questo concorso si internazionalizzasse maggiormente e si svolgesse fuori il Belpaese. Mi piacerebbe che l’eccellenza italiana fosse maggiormente conosciuta all’estero”.

Con poche parole il direttore esprime i suoi desideri ed auspici, sperando che il l’anno successivo sia sempre migliore del precedente.

 

 

 

I Premi e il Concorso

27 Gran Medaglie d’Oro, 141 Medaglie d’Oro e 129 Medaglie d’Argento. Il miglior punteggio a un ice wine da uve moscato ottonel prodotto in Moldavia (95 punti), seguito dal passito calabrese di greco di Bianco dell’azienda agricola Baccellieri (94,25). Migliore rosso il portoghese della Adega Cooperativa de Cantanhede, da varietà baga (93,8 punti) seguito dall’Avvoltore, base sangiovese della toscana MorisFarms (92,8). E’ Trentino il miglior bianco, prodotto con uve nosiola dalla Cantina di Toblino (92,75). Miglior biologico il Doc Lison Pramaggiore di Le Carline. Miglior Spumante il Brut da uve baga della portoghese Casa de Sarmento. Per la prima volta gli Ori superano le medaglie d’Argento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Premio città del vino 2015 Premio città del vino 2015 ultima modifica: 2015-07-22T17:05:14+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento