Sforzo a tutela e valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale di Pietragalla

“Nonostante una situazione di bilancio complessa, con un taglio di 200 mila euro ai trasferimenti statali nell’ultimo biennio, l’Amministrazione comunale sta intensificando lo sforzo a tutela e valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale di Pietragalla. Dopo la consegna dei lavori di recupero dei Palmenti, è infatti dei giorni scorsi la notizia del finanziamento, per oltre 46 mila euro, da parte della Regione Basilicata, del progetto di riqualificazione del tratturo San Giorgio-Monte Torretta, sede di un importante sito archeologico, risalente alla metà del IV sec a.c.”

Lo ha affermato il sindaco di Pietragalla, Nicola Sabina, intervenendo all’iniziativa della locale Pro loco “Il Sabato nel Borgo. Pietragalla Bella Scoperta”, nell’ambito della quale è stato promosso, presso la sala biblioteca del Palazzo “Muscio- Messina”, il convegno dal titolo “Il sito archeologico di Monte Torretta, un patrimonio da scoprire”.

“Abbiamo voluto progettare, programmare e candidare alla Regione – ha proseguito il sindaco – il recupero del sentiero che porta al sito archeologico perché consapevoli dell’importanza di conoscere e tutelare il patrimonio locale. Il tratturo, inoltre, ha una valenza simbolica dato che, per la sua posizione geografica, rappresenta il legame tra le varie anime della comunità pietragallese. A lavori ultimati sarà organizzata, poi, un’escursione per approfondire assieme alla Proloco, alle scuole e alla cittadinanza la conoscenza di questo luogo. Sempre nella stessa ottica interverremo a breve, per renderla più fruibile, sulla biblioteca comunale, dove abbiamo già installato due personal computer.

Il sindaco Sabina ha inoltre ringraziato la Pro loco per l’iniziativa estiva “Il Sabato nel Borgo”, un’occasione irrinunciabile per stimolare alla conoscenza del territorio e rendere viva e attiva la tutela di quest’ultimo.

“I quattro eventi che stiamo promuovendo nel centro storico – ha spiegato il presidente della Pro loco Donato Ceraldi – hanno come finalità quella di riscoprire Pietragalla, mettendo in campo azioni nel campo della cultura, della storia, dell’arte, della musica e della gastronomia locale anche per agganciare l’occasione turistica rappresentata da Matera capitale della cultura 2019”.

Il convegno, moderato dalla vicepresidente della Pro loco Maria Lucia Cillis, si è aperto con i reportage del filmaker Giovanni Lancellotti alla scoperta del sito archeologico di Monte Torretta. Sito le cui potenzialità paesaggistiche e caratteristiche tecniche sono state illustrate dalle relazioni puntuali ed esaustive del dottore forestale Giuseppe Cillis e dell’archeologo Luigi Zotta.

A rendere ancora più interessante e variegata l’iniziativa nei vicoli del centro vi erano esposizioni di pittura, degli artisti Daniele Mecca e Mario Perretta, di fotografia (Claudia Marone e Giuseppe Cillis), stand gastronomici, artigianato artistico e l’angolo musicale con il Jazz trio di Potenza.

Lascia un commento