Cosenza, sgominata banda dedita al traffico illecito di reperti archeologici

Eseguire numerose perquisizioni nelle province di Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Napoli, Avellino, Roma e Asti.

I Carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di alcuni elementi di una banda dedita al traffico illecito di reperti trafugati dalle aree archeologiche della Calabria.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento