Napoli, batte la testa contro gli scogli di Castel dell’Ovo morto Luigi Leone

Il giovane di 17 anni si è spento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Loreto Mare. Luigi Leone era stato trasportato in ospedale venerdì scorso nel primo pomeriggio dopo aver battuto la testa contro gli scogli che fiancheggiano Castel dell’Ovo. Leone era insieme ad altri amici e si era arrampicato lungo la muraglia della fortezza partenopea e nel tentativo di scendere era scivolato contro gli scogli e poi precipitato in acqua. Subito dopo l’incidente le sue condizioni non erano apparse così gravi come poi si sono rivelate. Il minorenne, che aveva molta acqua nei polmoni ed un trauma cranico, non ce l’ha fatta.

Alcuni compagni di Luigi Leone avevano raccontato che il giovane non si era tuffato in acqua ma, nel tentativo di scendere dopo essersi arrampicato su un costone della fortezza, era scivolato, battendo la testa sugli scogli e precipitando in acqua.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, batte la testa contro gli scogli di Castel dell’Ovo morto Luigi Leone Napoli, batte la testa contro gli scogli di Castel dell’Ovo morto Luigi Leone ultima modifica: 2015-07-19T10:46:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento