Desenzano del Garda, donna incinta picchiata con violenza e poi rapinata

La vittima è una romena, aggredita da una sua connazionale di 28 anni e da un bresciano di 37 anni, che dopo averla picchiata le hanno sottratto il telefono cellulare, lasciandola poi sola e dolorante nella sua abitazione, senza preoccuparsi di eventuali conseguenze sul bimbo. Per la Polizia di Desenzano del Garda, coordinata dal dirigente Bruno Pagani non è stato difficile risalire ai malviventi residenti a Castenedolo.

Entrambi sono pregiudicati per reati contro il patrimonio e contro la persona. A chiedere aiuto è stata la vittima, che ha fornito agli agenti del Commissariato le indicazioni utili a catturare i due. Grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza gli agenti sono riusciti a dare un’identità agli aggressori.

Accompagnati in commissariato sono stati entrambi denunciati per il reato di rapina aggravata in concorso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Desenzano del Garda, donna incinta picchiata con violenza e poi rapinata Desenzano del Garda, donna incinta picchiata con violenza e poi rapinata ultima modifica: 2015-07-18T11:44:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento