Firenze, sessantadue nuovi punti luce per illuminare l’Oltrarno

Un piano da 62 nuovi punti luce per illuminare di più le strade dell’Oltrarno. Anche in via del Leone e via di Camaldoli sarà potenziato l’impianto di illuminazione con 19 nuove lampade a tecnologia led. Nei giorni scorsi erano stati accesi i punti luce aggiuntivi in via d’Ardiglione e Borgo della Stella, via del Piaggione, via del Drago d’Oro, dei Cardatori e San Giovanni, per un totale di 35 nuove lampade.

“Un intervento per la sicurezza e la vivibilità dell’Oltrarno – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico e turismo Giovanni Bettarini – Un totale di 62 nuovi punti luce a led che rimarranno accesi tutta la notte con un sistema automatico di riduzione dei consumi. Quindi più illuminazione, maggiore sicurezza, ma anche risparmio energetico. Come richiesto dai cittadini, è stato potenziato anche l’impianto nella zona del mercato di Sant’Ambrogio aumentando il numero di punti luce in via dell’Ortone”.

Il progetto di Silfi prevede il mantenimento e l’efficientamento delle lanterne storiche esistenti che fanno parte della ‘memoria storica’ della città, con l’integrazione di nuovi punti luce a led caratterizzati da una luce bianca calda, forma semplice e dimensione ridotta in modo da avere il minor impatto visivo possibile nel tessuto edilizio del centro storico.

In via dell’Ortone sono stati installati sei nuovi punti luce a led analoghi a quelli della zona dell’Oltrarno, con un bilancio energetico positivo che ha porta a un risparmio del 68% rispetto alla situazione precedente.

Lascia un commento