Erutta il Colima evacuate 800 persone

Evacuati da diversi villaggi alle pendici del vulcano messicano di Colima, risvegliatosi giovedì scorso con una imponente eruzione. La misura, presa a scopo precauzionale, riguarda residenti nello Stato occidentale di Colima e in quello vicino di Jalisco.

Chiuso anche l’aeroporto per l’ammasso di cenere che ha coperto la zona. Dalla cima del cono vulcanico, a 3.860 metri di altitudine, si eleva una colonna di cenere e lapilli alta 4 km.

Lascia un commento