Un veneziano tedesco e un tedesco veneziano nel cortile di Palazzo Trissino

Un “veneziano tedesco” e un “tedesco veneziano” si incontrano nel cortile di Palazzo Trissino, oggi grazie ad un’ensemble barocco che eseguirà composizioni di Händel, Ferrandini e Vivaldi. Con questo concerto l’associazione Concetto Armonico porta Vicenza in Lirica nel palazzo che è sede dell’Amministrazione Comunale la cui co-collaborazione è stata fondamentale nella realizzazione del festival.

Le musiche eseguite da Luca Ranzato e Elisa Saglia al violino, da Giovanna Gordini alla viola, da Massimiliano Varusio al violoncello e da Alessandra Bicego al cembalo proporranno brani di un grande compositore tedesco, Handel, che a Venezia raffinò la sua arte musicale, del più celebre compositore veneziano, Vivaldi, e di Ferrandini, musicista veneziano che conobbe grande successo in Germania. L’ingresso è libero.

Il concerto a Palazzo Trissino è uno degli ultimi appuntamenti dell’edizione 2015 di Vicenza in Lirica e anticipa il grande appuntamento con l’opera lirica al Teatro Olimpico sabato 11 luglio con l’Orfeo ed Euridice di Gluk eseguita dal coro e orchestra della Scola San Rocco di Vicenza diretta dal M° Francesco Erle e con i solisti Francesca Biliotti, Mina Yang e Benedetta Corti.

Il festival internazionale “Vicenza in Lirica” è organizzato organizzato dall’associazione culturale “Concetto Armonico” in collaborazione con il Comune di Vicenza e l’ospitalità delle Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari e con il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Vicenza, dell’Ambasciata Italiana a Vienna, dell’Istituto di Cultura a Vienna e del Padiglione Italia di Ex.

9 su 10 da parte di 34 recensori Un veneziano tedesco e un tedesco veneziano nel cortile di Palazzo Trissino Un veneziano tedesco e un tedesco veneziano nel cortile di Palazzo Trissino ultima modifica: 2015-07-10T11:48:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento