Parabiago, si tuffa nel canale Villoresi morto diciassettenne nordafricano

L’egiziano è deceduto in ospedale a Bergamo. Il diciassettenne lunedì aveva rischiato di affogare nel Villoresi, all’altezza di Villastanza. Il nordafricano era arrivato insieme ad alcuni suoi connazionali che fanno parte di una comunità direttamente da Milano. Il gruppo si era mosso verso via San Sebastiano, nella frazione parabiaghese. Il minorenne aveva deciso di tuffarsi nel canale alla ricerca di refrigerio. La poca esperienza nel nuoto e la pericolosità del canale Villoresi gli sono stati fatali. E’ scivolato nel canale, iniziando a bere, per poi essere trasportato più a valle dalla corrente. Soccorso dai presenti, è stato poi rianimato dai medici del 118 che gli hanno praticato il massaggio cardiaco. Trasportato in condizioni gravissime con l’elisoccorso di Como, l’egiziano è stato portato all’ospedale di Bergamo e tenuto in vita con un macchinario apposito, fino alla morte.

Lascia un commento