Cosenza, arrestati 7 elementi di spicco della cosca Lanzino-Ruà

I Carabinieri hanno arrestato anche un ex consigliere comunale di Acri e alcuni imprenditori, accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, concussione, corruzione elettorale, usura, frode informatica e armi.

La cosca avrebbe condizionato l’attività del dipartimento Agricoltura della Regione Calabria e del Comune di Acri per ottenere appalti.

Lascia un commento