Andria, posti sotto sequestro beni per 1 milione di euro

I Carabinieri hanno eseguito il provvedimento a carico di un uomo di 41 anni accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso. Le indagini patrimoniali erano iniziate dopo l’arresto dell’uomo.

I militari di Andria hanno sequestrato una villa di lusso con piscina, arredi, impianti tecnologici e di videosorveglianza, suppellettili di pregio, un terreno, un’automobile e uno scooter.

Lascia un commento