Yiliqi, terremoto di magnitudo 6.4 ha colpito la regione cinese dello Xinjang

Il sisma è stato registrato nella regione occidentale e desertica al confine con Tajikistan e Pakistan a 95 km dalla città della minoranza musulmana e turcofona uighura di Yiliqi.

Altre due scosse di assestamento sono avvenute rispettivamente a 74 e 83 km dalla stessa città. Da quanto riferisce l’Usgs (l’Istituto Geologico statunutense) l’ipocenro è stato localizzato a soli 10 km di profondità.

Lascia un commento