Visite guidate a Castel Wolfsthurn, Museo della caccia e della pesca

Tutti i martedì e i mercoledì dal 7 luglio al 1° settembre Castel Wolfsthurn propone visite guidate per scoprire le splendide sale del castello barocco, la sua storia e il Museo provinciale della caccia e della pesca lì ospitato.

Splendido esempio di architettura barocca del ‘700, Castel Wolfsthurn testimonia con i suoi mobili antichi, i quadri, le tappezzerie e gli sfarzosi arredi la vita nobiliare del XVIII e XIX secolo.

Nella sua struttura, esso rispecchia il gusto per i giochi numerici tipico del ‘700 barocco: 365 finestre, 52 porte interne, 12 caminetti e 4 portali.

La mostra permanente su caccia e pesca al primo piano espone fucili da caccia, trappole, corni per le polveri, diorami con animali ma anche oggetti dell’arte popolare e una collezione di pesca a mosca con diversi mulinelli, canne e mosche artificiali.

Le guide, proposte dal 7 luglio al 1° settembre, tutti i martedì dalle ore 15 alle 16 e tutti i mercoledì dalle ore 10.30 alle 11.30, approfondiranno proprio questi due percorsi: quello relativo alla storia dell’edificio e dei nobili che lo abitavano, con le preziose stanze nobiliari e quello dedicato all’arte venatoria e alla pesca.

Le visite guidate si tengono in lingua italiana.
Il costo è di 2 euro più il biglietto d’ingresso al museo.

Info: Castel Wolfsthurn – Museo provinciale della caccia e della pesca, Kirchdorf 25, Mareta/Racines (BZ), tel. 0472/758121, web http://www.wolfsthurn.it/.

 

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento