Milano, nuovo bando per assegnare 8 spazi ad associazioni

Nuovi 8 spazi, per oltre 630 mq, saranno destinati alle associazioni grazie al bando “Spazio ai progetti” appena aperto dal Comune di Milano.

Le 8 unità immobiliari si trovano in Zona 1 (via Stampa e via San Maurilio), Zona 2 (viale Monza, due spazi), Zona 4 (via Montecassino e via Bezzecca), Zona 5 (via Santa Teresa) e Zona 9 (via Monterotondo).

L’assegnazione sarà a titolo gratuito per un periodo di 3 anni, a patto che lo spazio sia destinato alla realizzazione di progetti e attività con finalità culturali, sociali, educative, formative a beneficio dei quartieri.

I locali saranno consegnati nello stato di fatto e saranno a spese degli assegnatari tutti gli interventi di sistemazione eventualmente necessari.

Le proposte progettuali potranno essere presentate fino alle 12 del 30 settembre. Nelle prossime settimane avverranno i sopralluoghi.

Ad annunciarlo l’assessore alla Casa e Demanio Daniela Benelli che dichiara: “L’assegnazione gratuita di questi locali per realizzare progetti rappresenta un’opportunità per le molte associazioni che si trovano a Milano e che cercano spazi; con l’ultimo bando abbiamo ricevuto più di 130 proposte. Ed è poi un’occasione per i quartieri, in particolare quelli periferici dove si sente maggiormente il bisogno di creare momenti di socializzazione e offrire servizi. Senza dimenticare che, sotto forme e funzioni diverse, l’Amministrazione comunale fa rinascere tutti quegli spazi che spesso non è possibile mettere a reddito”.

Sono stati intanto appena assegnati altri 16 locali di proprietà del Comune, oggetto dell’ultimo bando ‘Fatevi spazio’ che si è svolto a fine 2014.

Dopo una partecipazione monstre con oltre 130 proposte progettuali, la commissione tecnica del Settore ha assegnato gli spazi e si stanno formalizzando in questi giorni i contratti.

Tra le nuove attività, nascerà in via Pepe uno spazio per bambini; in via Graziano Imperatore avrà sede un punto d’ascolto e di sostegno per le famiglie che vogliono adottare un bambino; in via Confalonieri verranno organizzati laboratori creativi, culturali e artistici, rivolti principalmente a persone in condizioni di disagio; in via Assereto, spazio alla musica per i giovani con lezioni, sala prove, webradio.

Lascia un commento