Milano, 5 bosniache specializzate nei furti in metropolitana

Le straniere erano state arrestate dalla polizia locale mentre insieme, con figli e passeggino, rubavano in metropolitana a Milano. Il giudice ha vietato a 5 donne di origine bosnica di risiedere nelle 10 città italiane dove c’è una metro.

Le donne, fra i 21 e i 29 anni, avevano accumulato circa 300 precedenti e rubavano, hanno detto, sempre in metro e a stranieri. Considerato i figli e che erano senza fissa dimora non era possibile metterle ai domiciliari, da qui il divieto di dimora.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento