Catania, a Nesima tredicenne si getta dal secondo piano della sua abitazione

Il dramma si è consumato a Catania, nel quartiere periferico di Nesima, dove la ragazzina, a quanto si apprende, dopo la lite con il padre avrebbe deciso di lanciarsi dal balcone.

La tredicenne è ricoverata in ospedale con fratture multiple ma non verserebbe in pericolo di vita.

Il padre le avrebbe vietato di andare al mare e la figlia tredicenne si sarebbe quindi gettata dal balcone, dal secondo piano della sua abitazione.

 

Lascia un commento