Roma, riconoscimento mondiale per il Grab l’anello ciclopedonale

Grab RomaIl progetto del Grab – il grande raccordo anulare per le bici della Capitale – verrà premiato negli Usa. Ad annunciare l’importante riconoscimento è stato il ministro dei Trasporti Graziano Delrio. “Qualcuno si è stupito quando ho appoggiato subito il progetto del Grande raccordo anulare ciclabile di Roma: 42 chilometri. A New York lo premieranno come uno dei migliori del mondo”.

E il sindaco di Roma Ignazio Marino ha ricordato come, d’accordo con il ministro, l’amministrazione abbia fin da subito manifestato l’intenzione di sostenere un progetto che è “una grande opportunità per Roma: oltre 40 km di percorsi ciclopedonali, un’infrastruttura leggera che attraversa parchi, piste ciclabili e aree verdi. Il fatto che venga premiato a New York – ha aggiunto il sindaco – è quindi un’ulteriore conferma della validità di questo strumento, che permette di ridisegnare la mobilità romana all’insegna della sostenibilità.

Uno strumento per migliorare nel concreto la vita dei cittadini, restituendo spazi da vivere e da utilizzare quotidianamente. Lavoriamo per la ricerca di soluzioni sempre più all’avanguardia e in linea con le scelte più innovative del panorama mondiale in tema di mobilità sostenibile”, ha concluso Marino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, riconoscimento mondiale per il Grab l’anello ciclopedonale Roma, riconoscimento mondiale per il Grab l’anello ciclopedonale ultima modifica: 2015-06-21T17:05:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento