Milano, Morella Bacci morta da due mesi in via Alciati, denunciata la figlia

La donna di 54 anni è stata denunciata dai Carabinieri per occultamento di cadavere. Nel suo appartamento, in via Alciati, zona semiperiferica, è stato trovato il corpo di sua madre di 76 anni, in avanzato stato di decomposizione.

Il medico legale ha accertato che la morte risale ad almeno due mesi fa e sul cadavere non sono stati riscontrati segni evidenti di lesioni. Le condizioni dell’appartamento, dove vivevano madre e figlia, sono state descritte come “terribili”.

A segnalare che da tempo non vedevano l’anziana, Morella Bacci, sono stati i vicini di casa. I Carabinieri sono entrati da una finestra grazie ai vigili del fuoco.

L’abitazione era in uno stato di totale abbandono, pieno d’insetti, e il cadavere era in una delle camere da letto. Durante la perquisizione è arrivata la figlia, che sembra soffra di problemi psichici; alla vista dei militari è andata in escandescenze rifiutando di farsi identificare. Dopo la denuncia è stata accompagnata in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio.

Lascia un commento