Acerra, precipita da un’altezza di 50 metri schiantandosi sulla Provinciale morto Benedetto Chiarello

Benedetto Chiariello, 30 anni di Acerra, ha portato la ragazza ad Agerola, nella penisola sorrentina. Dopo aver cenato al ristorante le voleva mostrare il panorama del belvedere dedicato a Fausto Coppi.

Il trentenne ha acceso una lanterna cinese che si è impigliata nel ramo di un albero invece di volare via. Lui ha deciso di liberarlo per evitare un incendio.

Però si è sporto troppo ed è precipitato di sotto, da un’altezza di 50 metri, schiantandosi sulla strada sottostante, la Provinciale 366. Chiamati i soccorsi, per l’uomo non c’era più nulla da fare.

Lascia un commento