Scomparsa Micol Fontana, pioniera dell’Alta Moda italiana

La stilista Micol Fontana, ultima delle tre celebri sorelle, si è spenta a Roma all’età di 102 anni.  “Voglio esprimere, a nome mio e della città – ha detto il sindaco Ignazio Marino – profondo cordoglio per la scomparsa di Micol Fontana, straordinaria protagonista della moda e dell’impresa romana e del nostro Paese. È stato un privilegio conoscere la signora Fontana e accoglierla in Campidoglio, insieme alla famiglia, per festeggiare il suo centesimo compleanno con una mostra evento nei Musei Capitolini. Ricordo con grande emozione quella ricorrenza, che è stata per tutti noi anche l’occasione per celebrare un’eccellenza italiana. Un simbolo indelebile di sapere e creatività, del quale continueremo a fare tesoro”.

Anche gli assessori alla Roma Produttiva e alla Cultura e Turismo, Marta Leonori e Giovanna Marinelli,  hanno espresso il loro cordoglio: “ La scomparsa di Micol Fontana ci addolora – ha detto Marta Leonori -lperché con lei scompare una grande protagonista della moda italiana. Tuttavia non scompare il suo grande insegnamento: la sua lezione resta viva nelle giovani generazioni che ancora oggi, grazie alla Fondazione di cui fino all’ultimo Micol Fontana è stata presidente, apprendono attraverso i Laboratori annuali a concepire e realizzare opere sartoriali di grande valore, ad amare il lavoro e il sacrificio. Micol Fontana è stata una donna forte, creativa e profonda. Roma le deve molto e per questo nel 2013, alla presenza del Sindaco Ignazio Marino, abbiamo voluto festeggiare i suoi 100 anni nell’Esedra del Marco Aurelio dei Musei Capitolini, alla presenza di tutti quelli che l’hanno amata. Dobbiamo continuare a ricordarla, per l’immenso contributo che ci ha donato. Con le sorelle, fondando lo storico Atelier romano, ha scritto la storia dell’Alta Moda italiana dal secondo dopoguerra in poi. Le loro creazioni hanno vestito regine e star del cinema, hanno incarnato un sogno, portando in alto nel mondo il nome dell’Italia e quello di Roma”.

” Esprimo il mio sentito cordoglio per la perdita della grande stilista Micol Fontana – ha dichiarato Giovanna Marinelli – pioniera della moda italiana, celebre couturier che assieme alle sorelle Zoe e Giovanna nel dopoguerra fondò a Roma la storica sartoria amata da tutte le dive del cinema dell’epoca. Il suo contributo al cinema italiano è indiscusso e con lei la commistione moda-cinema ha toccato i livelli più alti. Vestì Ava Gardner e Anita Ekberg, per citarne alcune, rendendo memorabili alcuni film che avevano come scenario proprio Roma. Esprimo la mia gratitudine per il lavoro che Micol ha svolto in questi anni e per aver, con la sua arte, esaltato ancora di più la bellezza della donna con un elemento chiave: la semplicità”.

Lascia un commento