Torino, stuprano in gruppo una ventenne disabile arrestati tre africani

Sono stati rintracciati al Moi, il villaggio olimpico di Torino 2006 occupato abusivamente due anni fa da centinaia di extracomunitari. Arrestati tre giovani africani. L’accusa è di aver sequestrato e ripetutamente stuprato in gruppo una ventenne disabile. La giovane è scomparsa a Torino la mattina del 27 maggio. Stava andando a scuola ma sull’autobus ha incontrato alcuni ragazzi e, fidandosi di loro, è stata fatta scomparire per quasi un giorno e mezzo. E’ stato un amico di famiglia a ritrovarla in strada in compagnia di alcuni ragazzi di colore che all’improvviso sono fuggiti abbandonandola sul marciapiede.

Torino Moi

In tre l’avrebbero segregata nei sotterranei del Moi e violentata a turno, per ore. La ventenne ha riconosciuto in foto chi l’avrebbe stuprata. Due sono nati nel 1986. Uno proviene dalla Somalia, l’altro è un ghanese che pochi mesi fa aveva chiesto asilo politico e somiglia a un calciatore conosciuto, proprio come aveva raccontato la vittima. Dopo l’ennesima notte di appostamenti gli agenti hanno ammanettato il terzo, un nigeriano di 30 anni. Era già stato espulso dall’Italia lo scorso anno. I tre dovranno rispondere di sequestro di persona e violenza di gruppo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, stuprano in gruppo una ventenne disabile arrestati tre africani Torino, stuprano in gruppo una ventenne disabile arrestati tre africani ultima modifica: 2015-06-11T11:01:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento