Tragedia sul fiume Yangtze, affonda la Dongfangzhixing morti e dispersi

La nave turistica Dongfangzhixing, Stella dell’Est, con 458 persone a bordo è affondata durante una tempesta nel tratto del fiume che attraversa la contea di Jianli, parte della regione sud-occidentale cinese dello Hubei. Finora sono stati recuperati 5 corpi senza vita e sono state tratte in salvo una decina di persone, mentre oltre 400 sarebbero i dispersi. Si teme che le vittime potrebbero essere centinaia.

Tra i salvati il comandante ed il responsabile della sala macchina sono stati arrestati dalla polizia che li sta interrogando. “Alcuni passeggeri sono ancora vivi” perché si è sentito battere contro lo scafo della nave. In quel tratto lo Yangtze è profondo circa 15 metri.

Nella zona si è recato il premier Li Keqiang per coordinare le operazioni di salvataggio. La nave è colata a picco alle 21,28 locali (le 15.58 in Italia) perché investita da un ciclone.

La Dongfangzhixing, che aveva a bordo 405 turisti cinesi tra i 50 e gli 80 anni di Shanghai, 5 impiegati di agenzie di viaggio, e 47 membri di equipaggio, sarebbe affondata in soli due minuti, in cui non si è fatto in tempo a lanciare alcuna richiesta di aiuto. Sette persone sono riuscite a nuotare fino a riva per allertare le autorità. La nave era in viaggio dalla città portuale di Nanjing, sulla costa orientale, a Chongqing quando è affondata.

Le operazioni di soccorso sono ostacolate dal forte vento e dalla pioggia che flagella l’area. La nave è di proprietà della “Chongqing Eastern Shipping Corporation” che organizza tour nell’area della celebre diga delle “Tre Gole” lungo lo Yangtze.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tragedia sul fiume Yangtze, affonda la Dongfangzhixing morti e dispersi Tragedia sul fiume Yangtze, affonda la Dongfangzhixing morti e dispersi ultima modifica: 2015-06-02T08:21:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento