Pordenone, cinese di 20 anni trovata morta in viale Grogoletti 72

Indagano i Carabinieri per accertare le cause della morte della ventenne orientale, trovata morta in camera da letto. E’ stato un conoscente a dare l’allarme facendo intervenire il 118.

I locali occupati dalla cinese, in viale Grogoletti 72, erano saturi di monossido di carbonio. La sostanza tossica si è liberata da una pentola usata come braciere e posata sul pavimento in cucina. In camera da letto la ragazza riversa sul letto con tra le mani fotografie di alcune persone, probabilmente dei familiari.

E’ prossibile che la morte sia conseguenza di un atto volontario.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento