Alpinista polacco trovato morto dalla gendarmeria di Chamonix

Il quarantenne è stato rinvenuto senza vita a 3.250 metri sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. Era disperso dal 25 maggio. Salito in quota lungo la via normale, era rimasto indietro rispetto al suo compagno di cordata, il quale, rientrato a valle, ha aspettato alcuni giorni prima di dare l’allarme. La vittima è precipitata per oltre mille metri.

Lascia un commento