Mostre, ReSignifications al museo Stefano Bardini, a Villa La Pietra e alla Fondazione Biagiotti Arte

Prende avvio a Firenze il binomio mostra/forum, volto ad esaminare il ruolo che arti visive, cinematografia, letteratura e musica svolgono nella costruzione della visione del ”black body” nell’immaginario della cultura occidentale. Il ciclo di eventi si apre oggi con una conferenza al Cinema Odeon (ore 9) per proseguire alle 18.30 con l’inaugurazione della mostra ReSignifications al museo Stefano Bardini aperta fino al 29 agosto 2015. Oltre al Bardini, ReSignifications sarà allestita a Villa La Pietra e presso la Fondazione Biagiotti Progetto Arte.
Gli eventi riuniranno a Firenze uno straordinario numero di relatori e una straordinaria collezione di opere da tutto il mondo, frutto delle produzioni di 47 artisti, eccezionalmente riunitisi per affrontare il tema. ReSignifications è a cura del nigeriano Awam Amkpa, drammaturgo, regista, produttore cinematografico, studioso e docente di arti drammatiche e african atudies presso la New York University, trae ispirazione dalle sculture raffiguranti “moretti” – Blackamoors – della collezione di Villa La Pietra rappresentati in posture di servitù a scopo ornamentale. Fin dal 2012 artisti provenienti da Stati Uniti, Africa ed Europa sono stati invitati a “vivere” la collezione di Villa La Pietra e a fornire la loro risposta artistica alle rappresentazioni dei Blackamoors, contrapponendo ad essi una selezione di oggetti tridimensionali, modelli e sculture secondo reinterpretazioni e contro-narrative derivanti dalle più diverse prospettive contemporanee. Le opere presentate in mostra includono i lavori di 47 artisti fra i quali Carrie Mae Weems, Fred Wilson, Mickalene Thomas, Zanele Muholi, Omar Victor Diop, Peju Alatise, Mary Sibande, Daniele Tamagni, Patrizia Maimouna Guerresi, Hassan Hajjaj creando inoltre, grazie alle presenze di Vasco Araujo, Kiluanji Kia Henda, Mario Macilau e Flávio Cerqueira, un ponte ideale con la Biennale di Venezia.
Accanto alla mostra si svolgerà Black Portraiture{s} II: Imaging the Black Body and Re-Staging Histories, la sesta di una serie di conferenze organizzate da New York University (NYU) e Harvard University. Con oltre 40 forum di discussione e presentazioni relative ad una vasta gamma di argomenti trasversali, BlackPortraiture{s} II adotterà un approccio accademico al tema delle rappresentazioni del ”black body” in tutto il mondo. Fra i relatori, Ayoka Chinzera, Alessandra Di Maio, Maaza Mengiste, Misan Sagay, Simon Njami, Ella Shohat, Joan Morgan, Jason King, Sanford Biggers, Holly Bass, Sam Pollard, Dyana Williams, Imani Uzuri, Kellie Jones mentre sono più di 700 i partecipanti confermati. Ad aprire i lavori della conferenza di domani sarà la first lady della Città di New York, Chirlane McCray,

9 su 10 da parte di 34 recensori Mostre, ReSignifications al museo Stefano Bardini, a Villa La Pietra e alla Fondazione Biagiotti Arte Mostre, ReSignifications al museo Stefano Bardini, a Villa La Pietra e alla Fondazione Biagiotti Arte ultima modifica: 2015-05-29T04:00:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento