Centri commerciali, a Roma e in Italia primo presidio sanitario fisso

presidio sanitario RomaÈ il primo in Italia e nasce a Roma: si tratta del punto di primo soccorso in un centro commerciale. Ad inaugurare il nuovo presidio sanitario fisso è stata la galleria commerciale Porta di Roma, a nord della Capitale. Il punto sarà gestito dalla Croce Rossa italiana e sarà attivo tutti i giorni (dalle 10.30 alle 20.30) con la presenza stabile di personale specializzato per il soccorso in urgenza. L’obiettivo è garantire sicurezza e tempestività d’intervento di tutto il personale impiegato e dei moltissimi visitatori che ogni giorno affollano la galleria.

Un buon esempio che avvalora la delibera approvata il mese scorso dalla Giunta Capitolina: “In tutti i nuovi centri commerciali con superficie superiore ai 15 mila mq la convenzione urbanistica deve prevedere l’obbligo di un presidio sanitario”, ha spiegato l’assessore a Roma Produttiva Marta Leonori . La volontà di istituire un ambulatorio operativo durante tutto il giorno negli orari di apertura al pubblico, anche nei giorni domenicali e festivi, è diventato un impegno da parte dell’Amministrazione soprattutto alla luce dei recenti fatti di cronaca.

La delibera, nello specifico, prevede che l’ambulatorio sia collocato nell’area centrale della struttura di vendita o in prossimità dell’entrata principale e dovrà essere idoneamente segnalato. Potrà essere gestito anche in forma di cooperativa di infermieri che dovrà garantire la presenza di personale specializzato, addestrato al primo soccorso e in possesso del titolo di Bls (Basic life support) o Als (Advanced life support) e dotato delle necessarie attrezzature, inclusi defibrillatori semiautomatici ed automatici.

Il documento è stato approvato “in attesa del Testo unico del Commercio, su cui sta lavorando la Regione Lazio, in accordo con la Commissione Commercio di Roma Capitale, che dovrà vedere l’articolato proprio per verificare anche esperienze come questa di Porta di Roma, che è ottima ed è stata stimolata dalla volontà di dare una risposta ai cittadini e ai lavoratori”, ha concluso la Leonori.

All’inaugurazione era presente anche il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti.

Lascia un commento