Brugarolo, incendio negli stabilimenti della Lavorazione carte speciali G. Agnesini

Le fiamme sono divampate nella cartiera di via Enrico Fermi a Brugarolo. Non si esclude al momento che il rogo possa essere di origine dolosa, i proprietari della storica attività, fondata nel 1944 pare che di recente siano stati in qualche modo minacciati e che per questo avessero intensificato i controlli avvalendosi anche di guardie giurate all’interno dell’azienda. Delle indagini se ne stanno occupando i Carabinieri e nessuna pista viene tralasciata.

Il fuoco è divampato poco prima della mezzanotte, una volta che gli operai dell’ultimo turno che si conclude alle 22 se ne erano andati. I primi a lanciare l’allarme sono stati proprio i vigilantes incaricati della sicurezza dell’area industriale. Sul posto sono subito accorsi in forze i vigili del fuoco volontari del distaccamento cittadino insieme ai colleghi del comando provinciale di Lecco e di Valmadrera. Il rogo si sarebbe sviluppato all’esterno dei capannoni per propagarsi rapidamente anche all’interno, divorando depositi e magazzini ma anche parte della linea produttiva e del tetto.

Gli operatori del 115 sono riusciti a scongiurare il peggio. I danni risulterebbero ingenti, per decine e decine di migliaia di euro.

Lascia un commento