Padova, tre studentesse minorenni aggredite in bagno dalle zingare

Brutta disavventura per tre ragazzine di 15, 16 e 17 anni vittime di due rom che volevano derubarle. E’ successo in pausa pranzo dopo la scuola. Le tre minorenni, che si trovavano all’interno del McDonald’s sono riuscite a fuggire e a chiedere aiuto a una pattuglia della polizia locale ferma sul piazzale della stazione ferroviaria.

Le tre studentesse, per come racconta “Il Gazzettino” sono uscite dall’istituto per estetiste Afl (Agenzia formazione lavoro) di via Ugo Foscolo e hanno consumato la loro pausa pranzo al McDonald’s. Si sono chiuse in bagno quando “ad un certo momento dall’esterno hanno aperto la porta che noi avevamo chiuso a chiave. É stata una nomade forse della nostra età. Noi abbiamo richiuso la porta, ma lei l’ha di nuovo riaperta sempre utilizzando una sorta di passepartout. In pochi secondi è arrivata una seconda zingara con in braccio un neonato e hanno iniziato a minacciarci e a insultarci”. Fortuna per le ragazzine che sono riuscite a sfuggire alle malintenzionate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, tre studentesse minorenni aggredite in bagno dalle zingare Padova, tre studentesse minorenni aggredite in bagno dalle zingare ultima modifica: 2015-05-24T10:34:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento