Treviso, evasione da 27 milioni nel mondo del rally

Guardia di FinanzaGli uomini della Guardia di Finanza di Treviso hanno fatto luce su un’evasione di 27 milioni di euro, con un giro di fatture false per quasi 10 milioni, nel mondo del rally. N

Nell’indagine sono coinvolte 5 società, delle quali una “estero-vestita” con sede fittizia in Austria, 3 completamente sconosciute al fisco e un’associazione sportiva dilettantistica, tutte riconducibili ad un noto imprenditore del Coneglianese operante nel settore delle sponsorizzazioni delle gare di rally.

Lascia un commento