Migliaia di migranti bengalesi e rohinga saranno respinti dall’Australia

Canberra ha confermato la scelta di impedire che i barconi entrino nelle proprie acque territoriali. L’Australia dal 2013 ritiene che questa sia l’unica strategia di deterrenza efficace per bloccare i trafficanti di esseri umani che contano, invece, come accade nel Mediterraneo, sull’accoglienza delle nazioni verso cui le navi dei disperati si dirigono partendo dalle coste del Nord Africa.

Lascia un commento