Centinaia di ambientalisti hanno circondato la piattaforma petrolifera Polar Pioner di Royal-Dutch Shell

Gli attivisti hanno inscenato una protesta contro la ripresa delle trivellazioni petrolifere in Alaska. Centinaia di ambientalisti a bordo di kayak e piccole barche, hanno circondato l’enorme piattaforma petrolifera Polar Pioner di Royal-Dutch Shell formando una catena umana nella baia di Seattle. Baia che la società intende usare come base logistica delle operazioni più a Nord, tenendo sempre pronta una piattaforma di riserva.

I dimostranti temono che, in caso di incidenti, venga alterato l’equilibrio ambientale della Regione.

Lascia un commento