Taibon Agordino, incidente di pesca morto Renzo Savio Taca

L’uomo aveva 48 anni ed abitava a Taibon Agordino. Renzo Savio “Taca”, era esanime sul greto del torrente Bordina nella Valle di San Lucano. A dare l’allarme il figlioletto di 12 anni che non vedendo il papà tornare dalla pesca intorno all’una ha chiesto aiuto a un ristoratore della zona, il Col di Prà. L’esercente è uscito ha trovato subito l’auto del quarantenne e poco più avanti il cadavere.

E’ scattata subito al richiesta di aiuto al Suem 118 che ha inviato l’elisoccorso. La zona è molto impervia e le operazioni di soccorso sono state complicate. Sul posto anche i vigili del fuoco di Agordo, i Carabinieri di Agordo e il soccorso alpino.

Renzo Savio presentava una grave ferita al capo, dovuta probabilmente a un colpo, che potrebbe essere stato fatale, sulle rocce del torrente.

Lascia un commento