La Malaysia ha respinto un barcone con 500 migranti birmani e bangladesi

Il respingimento è avvenuto dopo avergli fornito carburante e provviste. L’imbarcazione è stata trovata al largo della costa dello stato di Penang, appena 3 giorni dopo lo sbarco di un migliaio di profughi sulla vicina isola malese di Langkawi.

La Malaysia non può permettersi di avere immigrati che invadono le sue rive, ha spiegato il vice ministro dell’Interno malese Wan Junaidi Jaafar specificando di dover “inviare un messaggio giusto, non sono i benvenuti”.

Lascia un commento