Giugliano, esplosione alla Pirotecnica morti Luigi Capasso, Gabriele Vallefuoco e Raffaele Schiattarella

Si è aggravato il bilancio della violenta esplosione avvenuta in una fabbrica di fuochi d’artificio a Giugliano, nella zona dell’area industriale di Ponte Ricco. All’elenco delle vittime, che comprendeva Luigi Capasso, 45 anni, e Gabriele Vallefuoco, 66 anni, si è aggiunto uno dei feriti gravi, Raffaele Schiattarella, 55 anni.

Suo fratello, Salvatore Schiattarella, resta ricoverato al “Cardarelli” di Napoli; Francesco Imperatore e Girolamo Schiattarella sono invece ricoverati all’ospedale di Pozzuoli.

L’esplosione è avvenuta nella sede della società in nome collettivo “Pirotecnica dei fratelli Schiattarella”. Secondo i primi rilievi, le cause potrebbero essere accidentali.

Lascia un commento