Festa della mamma, a Vicenza attivo uno sportello per chi è in difficoltà

Alla vigilia della Festa della mamma di domenica 10 maggio l’assessorato alla comunità e alle famiglie ricorda l’attività dello sportello telefonico “Pronto? Mamma chiama Mamma” a sostegno della maternità, a partire dalla gravidanza e fino al compimento del secondo anno del bambino.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Vicenza e attiva grazie all’attività dell’associazione Convivium Vicenza Onlus, operante nel sociale dal 2011, garantisce l’ascolto delle mamme in difficoltà, è totalmente gratuito e condotto da mamme volontarie, formate da un accompagnatore terapeutico, che offrono il loro tempo, la loro esperienza e la loro sensibilità a supporto delle neo-mamme in uno dei momenti più delicati della vita di una donna.
Il colloquio telefonico, a cadenza e in orari concordati, offre un contesto riservato e sicuro in cui dubbi, incertezze, paure, ma anche spesso tanto senso di solitudine, possono trovare uno spazio di ascolto.
La possibilità di confrontarsi con mamme volontarie, formate e inserite nella comunità locale, fornisce ai genitori un punto di ascolto per affrontare i problemi in modo più consapevole e per conoscere i servizi territoriali presenti.
“Il servizio – ricorda la presidente dell’associazione Mariaberica Magrin – è partito nel 2011 raggiungendo 10 mamme, 7 nel 2012, 15 nel 2013 e 11 nel 2014 per un totale di ben 43 richieste, di cui 8 mamme hanno scelto di essere seguite solo per alcuni mesi, 11 mamme hanno concluso l’accompagnamento dei due anni previsti dal progetto e 24 mamme sono attualmente seguite dalle nostre mamme volontarie. Il nostro motto è vivi con timore il tuo nuovo ma fondamentale ruolo di mamma e rivolgiti con fiducia al nostro sportello, perché vicino ad una mamma serena c’è un bambino felice”.
Nel ricordare l’iniziativa l’assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala afferma: “anche per il 2015 il Comune di Vicenza concede il patrocinio a questa preziosa attività, in continuo sviluppo. I primi anni di vita sono una scoperta per il bambino e i genitori, a volte i dubbi che si hanno nell’affrontare alcune decisioni quotidiane che riguardano i propri figli, possono ostacolare la serenità e la bellezza dell’essere genitori. Se a ciò si aggiunge la crisi occupazionale, la perdita di riferimenti valoriali e l’indebolimento di legami di rete nella famiglia a livello intergenerazionale, aumentano i fattori che possono compromettere il ruolo genitoriale. Questo sportello è un servizio di prossimità che promuove e valorizza risorse e sinergie e migliora la possibilità di fare rete. In questo scenario la maternità e l’influenza sociale delle madri diventano protagoniste e in occasione della festa della mamma, domenica 10 maggio, vogliamo rivolgere il nostro pensiero e ringraziamento a tutte le mamme e nonne della nostra città.”
Oltre al Comune di Vicenza, patrocinano lo sportello la Provincia di Vicenza, l’Ordine dei Farmacisti, l’Ulss 6, il Centro Servizi Volontariato e il Comune di Torri di Quartesolo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Festa della mamma, a Vicenza attivo uno sportello per chi è in difficoltà Festa della mamma, a Vicenza attivo uno sportello per chi è in difficoltà ultima modifica: 2015-05-09T02:42:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento