Fabio e Mingo denunciati per truffa da Mediaset e da Antonio Ricci

La notizia è pubblicata oggi da “Repubblica”. Il Pm Isabella Ginefra ha inviato all’inizio di aprile agli studi Mediaset una richiesta di acquisizione di informazioni. Ad accorgersi che i due inviati di Striscia la Notizia, Fabio e Mingo, avevano realizzato un servizio falso, è stata la Procura di Bari. Dopo la messa in onda di un servizio su un finto avvocato sono state avviate indagini sulla presunta truffa.

Dall’esito degli accertamenti è emerso che si trattava di un attore. Mediaset ha quindi verificato che in effetti si trattava di un servizio falso. Di qui la sospensione in diretta e due successive denunce per truffa, una a nome di Mediaset l’altra firmata da Antonio Ricci, depositate alla Procura pugliese.

Fabio De Nunzio e Mingo De Pasquale hanno annunciato che in data 7 maggio Reti televisive italiane ha sciolto, via mail, il contratto che li legava da 19 anni.

Lascia un commento