Roma, una tassista di 43 anni violentata da un cliente nel quartiere Aurelio

Un incubo per una tassista romana di 43 anni rapinata e violentata. L’uomo le ha chiesto di essere accompagnato in una strada di campagna a Ponte Galeria. Appena arrivati ha estratto un coltello e poi l’ha costretta a un rapporto sessuale. Dopo aver rubato l’incasso del turno di notte, si è dato alla fuga.

Stando al racconto della tassista, l’aggressore, non ancora identificato, avrebbe all’incirca 30 anni e parlerebbe con un forte accento romano. Dopo aver raccolto la denuncia, gli agenti hanno condotto la donna all’Aurelia Hospital per le cure del caso.

Lascia un commento