Rapallo, frode fiscale e truffa realizzata con false compravendite all’estero

Si tratta di un complesso sistema di false compravendite all’estero, portato alla luce dai Finanzieri di Genova. Nei guai il titolare di un autosalone di Rapallo che avrebbe evaso 600 mila euro di Iva. L’uomo è stato denunciato alla Procura.

La frode allo Stato consisteva nella falsa dichiarazione di vendita all’estero di autovetture che, in realtà, venivano commercializzate in Italia. Il titolare della società è stato denunciato per frode fiscale e truffa ai danni dello Stato

Lascia un commento