West Bengala, esplosione in una fabbrica almeno 10 morti e 7 feriti

Teatro della tragedia una fabbrica illegale di fuochi d’artificio ubicata nello Stato indiano del West Bengala. L’esplosione ha causato almeno 10 morti e 7 feriti ma il bilancio è provvisorio.

Testimoni riferiscono che la fabbrica produceva anche clandestinamente rudimentali ordigni esplosivi. Lo scoppio è stato così forte da distruggere completamente la fabbrica e danneggiare almeno 5 case nelle vicinanze.

Lascia un commento