Rende, il carabiniere Francesco De Vita ha ucciso la moglie a coltellate e poi si è suicidato

Francesco De Vita, 50 anni, ha ucciso la moglie a coltellate e poi il militare si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola. E’ successo nel tardo pomeriggio in un appartamento ad Arcavacata di Rende, alle porte di Cosenza, in zona universitaria.

L’omicidio-suicidio si è verificato al termine di una lite. Sul posto sono intervenuti i colleghi del Carabiniere. L’uomo era in servizio a Paola e, a quanto pare, prossimo al trasferimento a Castrolibero.

Le liti tra marito e moglie, secondo quanto si è appreso, negli ultimi tempi sarebbero state frequenti. All’origine vi sarebbe stata l’intenzione della donna di separarsi. Decisione che l’uomo non avrebbe accettato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rende, il carabiniere Francesco De Vita ha ucciso la moglie a coltellate e poi si è suicidato Rende, il carabiniere Francesco De Vita ha ucciso la moglie a coltellate e poi si è suicidato ultima modifica: 2015-05-03T21:07:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento