Rende, il carabiniere Francesco De Vita ha ucciso la moglie a coltellate e poi si è suicidato

Francesco De Vita, 50 anni, ha ucciso la moglie a coltellate e poi il militare si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola. E’ successo nel tardo pomeriggio in un appartamento ad Arcavacata di Rende, alle porte di Cosenza, in zona universitaria.

L’omicidio-suicidio si è verificato al termine di una lite. Sul posto sono intervenuti i colleghi del Carabiniere. L’uomo era in servizio a Paola e, a quanto pare, prossimo al trasferimento a Castrolibero.

Le liti tra marito e moglie, secondo quanto si è appreso, negli ultimi tempi sarebbero state frequenti. All’origine vi sarebbe stata l’intenzione della donna di separarsi. Decisione che l’uomo non avrebbe accettato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin