Genova, quarantenne in fase di decomposizione trovato a Molassana

A scoprire il corpo dell’uomo di 47 anni sono stati i vigili del fuoco, chiamati dal padre della vittima che da giorni non aveva notizie del figlio. Vicino al corpo, gli investigatori hanno trovato una siringa usata. Il sostituto procuratore Federico Manotti ha aperto un’inchiesta. Si ipotizza che possa essere morto dopo un’iniezione letale di stupefacenti.

Lascia un commento