Expo, la Toscana per 6 mesi protagonista ai Chiostri dell’Umanitaria

Due passi dal Duomo, una location eccezionale: sono i Chiostri dell’Umanitaria la sede della Toscana per il fuori Expo. Stamani l’inaugurazione con il presidente della Regione, l’assessore all’agricoltura, la presidente di Anci Toscana, i vertici di Promo Firenze e della Camera di commercio gigliata.

Expo cuochi

Sarà Firenze, infatti, con le sue eccellenze e i suoi prodotti, la protagonista della prima settimana. Poi sarà la volta di Quarrata, del Mugello, e poi, via via, di tutte le province e i territori della Toscana. Al fuori Expo saranno tanti gli eventi, gli show cooking, le degustazioni in calendario per far assaggiare ai turisti il sapore della Toscana.

Oggi è stato presentato anche il “piatto del buon vivere”, creato per l’occasione da quattro chef stellati toscani, Marco Stabile, Gaetano Trovato, Filippo Saporito, Cristiano Tomei: una sinfonia di sapori che riassume in sè il gusto della Toscana e la sua cultura gastronomica, fatta anche di cose povere, come il cavolo nero, i fagioli, la pasta fatta in casa, e con un tocco di aroma di bistecca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Expo, la Toscana per 6 mesi protagonista ai Chiostri dell’Umanitaria Expo, la Toscana per 6 mesi protagonista ai Chiostri dell’Umanitaria ultima modifica: 2015-05-02T18:54:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento