Orta Nova, Domenico Luciano uccide la moglie Lucia Pompa Palumbo e la veglia per giorni

Il panettiere di 55 anni ha ucciso la moglie tre o quattro giorni fa e ne ha vegliato il cadavere sino a giovedì sera quando i figli, che non abitano con i genitori, recatisi nella loro casa hanno scoperto l’omicidio. Hanno così convinto il padre a costituirsi nella Questura di Foggia. Agli agenti il panettiere Domenico Luciano ha confessato di aver ucciso Lucia Pompa Palumbo di 48 anni. E’ successo a Orta Nova.

Sulla vicenda gli agenti della Squadra mobile mantengono il massimo riserbo rifiutando di dare particolari sui risultati dell’ispezione cadaverica e sulla data presumibile in cui è stato compiuto l’uxoricidio. L’eventualità che la donna sia stata uccisa il 27 aprile al termine di una lite per gelosia non è stata confermata.

La salma è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale Tatarella di Cerignola dove nei prossimi giorni, su disposizione del pm di turno della Procura di Foggia, Antonio Laronga, si terrà l’autopsia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Orta Nova, Domenico Luciano uccide la moglie Lucia Pompa Palumbo e la veglia per giorni Orta Nova, Domenico Luciano uccide la moglie Lucia Pompa Palumbo e la veglia per giorni ultima modifica: 2015-05-01T22:51:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento