Festival I ART, cinque mesi di eventi in tutta la Sicilia

Cinque mesi di eventi in tutta la Sicilia. Centoventi spettacoli gratuiti che, con epicentro Catania, circuiteranno in tutta l’isola da maggio a settembre.

Sono i contenuti del Festival I ART, contenitore multimediale di cinema, danza, teatro, musica, letteratura, architettura e grandi eventi che sarà presentato ai giornalisti, giovedì 30 aprile, nel corso di una conferenza stampa in programma al Castello Ursino alle ore 11 (2° livello, 4° piano).

Interverranno il sindaco Enzo Bianco, l’assessore ai saperi Orazio Licandro, l’ideatore e direttore generale di I ART Lucio Tambuzzo e Giovanni Anfuso direttore artistico degli eventi catanesi del festival. Saranno presenti anche i coordinatori delle numerose associazioni e cooperative culturali partner del progetto.

Fra le iniziative di I ART si è appena conclusa quella di “Artist in Residence”: si tratta del più grande programma di residenze d’artista mai realizzato in Sicilia che ha visto, durante il mese di aprile, 30 giovani italiani e stranieri ospiti di altrettanti comuni siciliani dove hanno realizzato, e donato alla comunità ospitante, le proprie opere d’arte ispirate al genius loci.

I ART – Polo diffuso per le identità e l’arte contemporanea in Sicilia, è un progetto finanziato con la Linea di Intervento 3.1.3.3. del PO FESR 2007/2013 – e nasce come un movimento artistico che, attraverso le forme ibride, innovative e plurali delle arti contemporanee, vuole esplorare e vivificare le identità locali. Centro propulsore di I ART è il Comune di Catania (Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa, Direzione Cultura e Turismo), Ente capofila del progetto ideato e diretto dall’associazione I WORLD e che coinvolge quasi cento Comuni e decine di associazioni e cooperative culturali della Sicilia orientale e occidentale. Info www.i-art.it

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento